Lo sviluppo della forza

L’obiettivo specifico di questa pratica yoga riguarda lo sviluppo della propria energia vitale, l’unica forza che realmente ci esprime. Gli indiani la chiamano “prāṇa” e il respiro immediatamente la esprime.

Esiste una relazione diretta tra la nostra energia vitale – una forza primaria – e la respirazione; così come esiste una fondamentale relazione tra il respiro e la nostra attività mentale ed emotiva.

In una seduta di Yoga è possibile sperimentare immediatamente queste relazioni: una corretta pratica respiratoria stimola e regola il fluire della nostra vitalità, ammorbidisce e tonifica il corpo e promuove un’attitudine alla calma e alla concentrazione mentale. Tutto ciò esprime forza, ed è quella che ci serve.

Nella pratica, quando la concentrazione mentale sul nostro flusso respiratorio diviene costante, come totalmente assorbita nell’inspiro, nell’espiro e nelle apnee, tutta l’energia che si libera è disponibile per la respirazione e il movimento.

Un atteggiamento mentale che esprime calma e fermezza esce più facilmente dall’abitudine a comandare il corpo dando maggior spazio all’ascolto silenzioso (senza dunque produrre pensieri e ragionamenti).
In questo c’è uno sviluppo progressivo della muscolatura mentale e della forza.
Con tale forza si pratica una posizione, una sequenza concatenata di movimenti, una seduta di meditazione.

Cogliere la realtà di questa triplice alleanza (respiro-mente-corpo) è un’opportunità di sviluppo integrale della propria forza: muscolatura mentale, fermezza respiratoria, tonicità muscolare.


Sabato 28 settembre 2019
Ore 10.00 ->11.30

Pratica condotta da Mariangela Guatteri e compresa in abbonamento (mensile o a ingressi) o gratuita se è una lezione di prova. €15 per tutti gli altri.

Lezione adatta sia a principianti che a praticanti.
Studio Yoga Saṃgha – Reggio Emilia, Via Degani, 10 (MAPPA)

 

Autore: mariangela guatteri

§ Insegnante di Yoga e allenatore, scrittore e artista visivo, è redattore di alcuni siti dedicati alla ricerca letteraria e artistica e co-curatore di una collana di prosa e poesia, oltre che di eventi e iniziative culturali. § La sua ricerca - che abbraccia arte, poesia e yoga - indaga e utilizza ‘grammatiche’ dei vari linguaggi indipendentemente dai confini disciplinari entro i quali vengono solitamente recepiti e letti. L’indagine punta alla realtà e tenta di rilevare le modalità e i meccanismi condizionanti, per la mente e l’agire umano, in cui tanto il pensiero quanto il linguaggio sono fortemente implicati. § Tra le varie attività ha ricoperto per diversi anni il ruolo di docente presso la scuola pubblica, di consulente presso il Polo Universitario Reggiano e di imprenditore nell’area Information Technology. Ha pubblicato interventi teorici, riflessioni critiche, prose e poesie in riviste e libri. In ambito didattico ha pubblicato un libro di testo per la scuola superiore. § Nel 2011 ha vinto la XXV edizione del Premio Lorenzo Montano (raccolta inedita). Alcuni suoi testi sono stati tradotti e pubblicati in francese, inglese, serbo, greco e svedese. § Pratica Haṭhayoga dagli anni Novanta e si è formata per quasi un ventennio seguendo i corsi di Rosanna Mainini dalla quale ha appreso gli allineamenti e l'utilizzo degli attrezzi del Metodo Pariṇāma ® — ideato da Bruno Baleotti —, e le tecniche di base del Prāṇāyāma (tecniche respiratorie) seguendo un suo corso specifico. § Dal 2014 segue i seminari e gli stage di formazione condotti da Marc Beuvain col quale continua lo studio dello yoga in incontri di approfondimento teorici ed esperienziali. Con Marc Beuvain si è formata in Cikitsā krama (Yoga terapia), ha approfondito gli aspetti che riguardano la salute olistica e l'indipendenza individuale nell'ambito della salute, il Prāṇāyāma, lo Yoga Integrale e , in un seminario di studio, la conoscenza degli Yogasūtra di Patañjali. § Cura il sito RealHead.yoga – con Nicola Florini e Riccardo Gallesi – dove pubblica articoli, video e documentazioni di pratiche e seminari. § Attualmente, presso lo Studio Yoga Saṃgha di Reggio Emilia, tiene il corso di gruppo Tecniche di liberazione (aṣṭāṅga-yoga) – che contempla anche lezioni focalizzate su Āsana, Prāṇāyāma e Dhyāna (Posizioni, Respirazione e pratiche meditative). Conduce seminari e workshop di approfondimento e incontra individualmente chi ha particolari esigenze di allenamento o di salute, chi desidera spunti didattici e metodologici relativamente al proprio insegnamento, e chi vuole mettere a punto la pratica personale. ☞ Bibliografia completa delle pubblicazioni di Mariangela Guatteri in Academia.edu [https://independent.academia.edu/MariangelaGuatteri/Bibliography]