Il Prāṇāyāma nei sūtra di Patañjali

Allungamento e cognizione del respiro negli Yogasūtra, un classico dello Yoga

un classico è un’esperienza radicale, un incontro che ci modifica, non un ritrovamento di aspetti reperibili in altri

Giuseppe Pontiggia [cit. in Treccani]

Radicale è il contenuto di ciò che Patañjali ha trasmesso dell’antichissima disciplina yoga con i suoi Yogasūtra, fondamentale opera di riferimento anche per chi si interessa di yoga nell’epoca moderna. Chi li incontra e li pratica può avviare un processo di trasformazione interiore. A volte accade in un lampo; ma grazie a una pratica costante.

[Immagine elaborata da una foto di Raja Deekshithar, 11 February 2007. Il saggio Patañjali, Shri Amritagateshvara temple in Melakkadambur, Tamil Nadu, India. Granite, approssimativamente 1100 DC]

Continua a leggere “Il Prāṇāyāma nei sūtra di Patañjali”

Lo sviluppo della forza

L’obiettivo specifico di questa pratica yoga riguarda lo sviluppo della propria energia vitale, l’unica forza che realmente ci esprime. Gli indiani la chiamano “prāṇa” e il respiro immediatamente la esprime.

Esiste una relazione diretta tra la nostra energia vitale – una forza primaria – e la respirazione; così come esiste una fondamentale relazione tra il respiro e la nostra attività mentale ed emotiva.

In una seduta di Yoga è possibile sperimentare immediatamente queste relazioni: una corretta pratica respiratoria stimola e regola il fluire della nostra vitalità, ammorbidisce e tonifica il corpo e promuove un’attitudine alla calma e alla concentrazione mentale. Tutto ciò esprime forza, ed è quella che ci serve.

Continua a leggere “Lo sviluppo della forza”

Tecniche di indipendenza

Liberarsi dagli schemi della pratica per ritrovare la sensibilità, l’autonomia e l’intelligenza necessari a uno stato di yoga.

Vogliono uscire in piena luce, Un istinto di liberazione nell’orizzonte.

Sabato mattina SI YOGA!
8 dicembre 2018ore 10
Studio Yoga Saṃgha

Conduce la pratica Mariangela Guatteri 

Pratica compresa in abbonamento (mensile o a ingressi) o gratuita se è una lezione di prova. €15 per tutti gli altri.

Lo yoga propone strumenti formidabili per riconquistare libertà di movimento e di respiro, ma soprattutto per sviluppare un processo di liberazione integrale che coinvolge principalmente l’aspetto degli stati mentali.

Uscire da uno schema per affrontare la pratica yoga rendendola utile e personale, significa avere il coraggio di mettere in pratica se stessi, i propri limiti e le proprie potenzialità.

Tipologie di pratica

  • Pratiche fisiche di posizioni tenute [Āsana] e organizzate in sequenze dinamiche [vinyāsa-krama], sia a corpo libero che con supporti e sostegni.
  • Pratiche di respirazione [Prāṇāyāma].
  • Pratiche di risveglio sensoriale e mentale; pratiche di visualizzazione e allenamento mentale alla ripresa del controllo dei sensi percettivi, distratti dagli stimoli esterni [Pratyāhāra].
  • Pratiche di centratura, concentrazione mentale e meditazione [Dhāraṇā e Dhyāna].

La lezione è adatta a tutte le persone di buona volontà!

Dove

A Reggio Emilia presso lo Studio Yoga Saṃgha, Via Degani 10/H 
Tel. 0522 1473337
[MAPPA]

Una pratica per un libro: «Tecniche di liberazione»

Il video della “presentazione” del libro Tecniche di liberazione (Benway Series 10, Tielleci, 2017).
Conduce la pratica Mariangela Guatteri; lettura di Elisa Cattani; suono: Luciano Bosi.
@ Studio Yoga Saṃgha, Reggio Emilia, 13 dicembre 2017.
[Maggiori informazioni su questa “presentazione”]