Meditare il corpo su una nota sola (un omaggio a Giacinto Scelsi)

Ambiente sonoro creato da Luciano Bosi (percussioni) + Elisa Cattani (voce).
Pratica yoga condotta da Mariangela Guatteri.
Tipologie di pratica: 2 ore e 30 di meditazione attiva con l’ausilio di pratiche respiratorie e vinyāsa-krama.

Annunci

Sabato 15 giugno 2019 – ore 10

[…]
E musica percussiva
africana,
orientale.
Forse del Tibet
e molte altre
di strumenti isolati
o di voce
in molte lingue
delle quali afferro
qualche sillaba.
Ma subito interrotte
e sommerse da altre.
E mi sembra di capire
che gli armonici
di questo sole-suono
enorme
costituiscono queste musiche.
Forse tutte prodotte
da questo sole-suono-centrale.
Ora tutto si espande
sempre più
e nuovi armonici anche appaiono
e si susseguono.
E tutto è presente
benché queste musiche
certo
si siano susseguite nel tempo.
Ma qui sono presenti tutte
rimaste
e sovrapposte.
Che a me appaiono in confusione
ma che certo non lo sono.
[…]

Giacinto Scelsi, Il sogno 101. Quodlibet, 2017 Continua a leggere “Meditare il corpo su una nota sola (un omaggio a Giacinto Scelsi)”

Seminari estivi consigliati.

Seminari YOGA vivamente consigliati:
11–14 luglio I cinque krama – Uno Yoga per ogni tappa della vita, con Marc Beuvain.
19–21 luglio YAMA E NIYAMA – Rapporto con gli altri e con noi stessi nella visione di Patañjali, con Peggy Eskenazi.
Si svolgeranno in provincia di Parma, a Torrechiara, nelle fresche e silenziose sale della Badia Benedettina Santa Maria della Neve.

Due date importanti da segnare in calendario per chi cerca una formazione seria e approfondita, una pratica non schematica e ricca di spunti in un luogo dedicato alle pratiche spirituali: la Badia Santa Maria della Neve di Torrechiara (Parma).

Continua a leggere “Seminari estivi consigliati.”

Yoga-props!

Sabato 4 maggio si pratica un’ora e trenta con Mariangela Guatteri, sperimentando le forme e le funzioni degli attrezzi, le possibilità di utilizzarli per adattare posizioni, movimenti e respirazione, e per centrarsi all’inizio della seduta di yoga.
Tipologie di pratica: osservazione del proprio respiro, vinyāsa-krama attrezzati e non, āsana attrezzati e non, meditazione attiva con l’ausilio di pratiche respiratorie.

L’arte di adattare la pratica alle specifiche esigenze con supporti e attrezzi

L’arte di adattare la pratica alle specifiche esigenze significa gradualizzarla per poter praticare sul proprio limite: né sotto, né sopra questo confine.

Una seduta di yoga svolta sotto il proprio limite reale non promuove la muscolatura della mente; svolta oltre il limite, agita la mente. In entrambi i casi si pratica fuori da ogni consapevolezza del proprio corpo, del respiro e delle attività e tensioni mentali che stanno ostacolando ciò che si sta facendo. A pensarci bene questo è un modo di praticare poco o per nulla efficace, a volte dannoso; forse è una perdita di tempo.

Continua a leggere “Yoga-props!”

Cambio di stagione. Medicina Cinese: alcuni buoni consigli

TRASFORMAZIONE è la parola chiave. Per 4 volte l’anno il corpo ci chiede di fermarci e fare ritorno al Centro, al perno del nostro equilibrio, per la rigenerazione dell’Energia. Tonificare Milza e Pancreas diventa fondamentale e in particolar modo alla fine dell’Inverno, come sostenevano gli antichi maestri cinesi.
La stagione della Terra dovrebbe rappresentare un momento di reset e riequilibrio, per ripartire con rinnovato vigore in un nuovo ciclo della propria vita.

di Patrizia Labanti *

La Medicina Cinese dà sempre una grande importanza al momento del cambio di stagione. Il momento di passaggio in cui ci troviamo, fa da cerniera tra il momento più yin (freddo, buio, fermo), rappresentato da autunno e inverno e quello più yang dell’anno (caldo, luminoso, attivo), ossia primavera ed estate. Continua a leggere “Cambio di stagione. Medicina Cinese: alcuni buoni consigli”

Tecniche di liberazione

Mariangela Guatteri conduce una pratica di Yoga Integrale focalizzata sulla relazione corpo-mente, in una progressione di attività fisico-respiratorie – in movimento e poi nella stabilità dell’āsana – in cui il principale impegno richiesto riguarda la concentrazione della mente.

Libertà. Uno stato della mente, una sua qualità

Può un leader, spirituale o politico, promettere la libertà al termine di qualcosa? E la libertà prodotta dalla disciplina, dal conformismo, dall’accettazione, promessa da un ideale attraverso l’adesione a quell’ideale, può essere libertà? Oppure la libertà è uno stato della mente così intensamente attivo, così vigoroso, che scaglia via qualunque forma di dipendenza, schiavitù, conformismo e accettazione?

La mente vuole questa libertà? Questa libertà implica totale solitudine, uno stato della mente che non è dipendente da particolari stimoli, idee o esperienze. Questa libertà significa ovviamente solitudine, essere soli. […] solo in questa solitudine può esserci rapporto con un altro, perché non c’è frizione, non c’è predominio, non c’è dipendenza.

[J. Krishnamurti, estratto da Riflessioni sull’Io, Roma 2009]

Sabato 6 aprile Mariangela Guatteri conduce una pratica di Yoga Integrale focalizzata sulla relazione corpo-mente, in una progressione di attività fisico-respiratorie – in movimento e poi nella stabilità dell’āsana – in cui il principale impegno richiesto riguarda la concentrazione della mente.

Continua a leggere “Tecniche di liberazione”

Accordarsi in accoppiata

Yoga-props!

Ho visto fare cose che voi umani non avreste potuto nemmeno immaginare…

Una pratica in cui l’attrezzo è anche il compagno che osserva attentamente chi fa l’esercizio, lo aiuta e lo incoraggia, sviluppando una necessaria capacità di connessione tra se stesso e l’altro.
Il principale strumento di pratica è umano, ed è il respiro; per il resto ci sono corde da arrampicata e cinture.

La lezione è per tutti. Funzionale a insegnanti di yoga, allenatori e personal trainer interessati allo yoga attrezzato.

Sabato mattina SI YOGA! 2 marzo 2019ore 10 Studio Yoga Saṃgha


Conduce la pratica Mariangela Guatteri 

Pratica compresa in abbonamento (mensile o a ingressi) o gratuita se è una lezione di prova. €15 per tutti gli altri. 

 

Dove

A Reggio Emilia presso lo Studio Yoga Saṃgha, Via Degani 10/H  Tel. 0522 1473337 [MAPPA]

Una pratica meditativa attrezzata per una pratica stabile. Ecco l’āsana

Trovare un equilibrio bilanciato lavorando sulla mente e la tenuta della posizione.

Forte e flessibile, disteso e sottile: il corpo e il respiro praticano insieme. Ecco l’āsana. Per realizzare ciò la mente deve trovarsi in una condizione di stabilità. In tal senso essa fornisce la base idonea per una seduta di Yoga.

Sabato mattina SI YOGA! 2 febbraio 2019ore 10 Studio Yoga Saṃgha

Continua a leggere “Una pratica meditativa attrezzata per una pratica stabile. Ecco l’āsana”