Suggerimenti per la pratica: lo yoga ai tempi del corona virus – lezione #4

La lezione prevede la preparazione di ekapada rajakatotāsana II; la lezione dopo un riscaldamento articolare riguardante soprattutto la colonna vertebrale e l’articolazione coxo-femorale passa a una fase dedicata al rinforzo addominale ad anca estesa.

Prima di procedere al lavoro sull’extra rotazione dell’anca mi concentro soprattutto sull’allungamento dei flessori dell’anca l’allungamento degli ischio-crurali e del comparto degli adduttori, solo dopo mi concentro sulla zona glutea., Solo dopo aver liberato l’anca da questa rigidità passo ad allungamento della zona glutea e al lavoro a gambe incrociate.

Con l’ausilio della sedia inizio a condizionare l’articolazione coxo-femorale nella sua extrarotazione di ekapada rajakapotāsana II, lavorando con la colonna in estensione in flessione e in torsione per andare a portare un carico maggiore al comparto gluteo. Per il raggiungimento della posizione finale l’altro nodo importante è l’articolazione della spalla che deve risultare libera di andare in elevazione e in estensione, a questo scopo suggerisco esercizi di distensione e apertura della zona pettorale sia con la spalla in estensione (per lavorare maggiormente su grande pettorale, bicipite e deltoide anteriore) sia col braccio in elevazione (per lavorare maggiormente sul gran dorsale) propongo poi l’esecuzione a gomito flesso per l’allungamento del tricipite.

Per approcciare ekapada rajakapotāsana II inizio in flessione d’anca e colonna, successivamente passo alla estensione e in base alle possibilità inizio ad andare a cercare il piede della gamba dietro, il lavoro ora inizia anche a carico della spalla perché il piede lo posso prendere con entrambe le braccia in estensione oppure andandomi ad agganciare le mani con un braccio disteso e l’altro elevato mettendosi il piede nel gomito del braccio esteso la posizione si completerebbe prendendo il piede con tutte due le mani avendo le spalle in elevazione

Per la compensazione della lezione propongo un vinyāsa in cui mi concentro sull’allungamento degli ischiocrurali, ridare tono agli adduttori e alla zona glutea.

È possibile seguire la lezione attraverso il canale YouTube di Yoga clinic, cliccando sul tasto sottostante accederete al video.

🙏🏻 Ringrazio i miei Maestri Marco Barbieri, Bruno Baleotti e Marc Beuvain . Seguite il mio progetto: YOGA CLINIC su Facebook👍🏻 e Instagram♥️ e iscrivetevi sul canale YouTube

Suggerimenti per la pratica: Vinyāsa

Visto il periodo di “sgarri alimentari” propongo ancora una pratica dinamica con il supporto del respiro ujjāyi, la sequenza è basata su posizioni studiate e introdotte nei mesi passati (come la precedente pratica) con una attenzione maggiore alla zona glutea e ai movimenti di intra/extrarotazione d’anca utilizzando ekapada rajakapotāsana II e marichyāsana.

Inizio ad introdurre inoltre qualche posizione di equilibrio (Vrkāsana) e dinamiche sulle braccia (slanci di una gamba da adho mukha svanāsana) perché saranno argomenti di lezioni future.

La lezione termina con 5-10′ di ujjāyi prānāyāma puntando sul massimo allungamento del respiro e delle ritenzioni.

🙏🏻 Ringrazio i miei Maestri Marco Barbieri, Bruno Baleotti e Marc Beuvain

Seguite il mio progetto: YOGA CLINIC su Facebook👍🏻 e Instagram♥️

Suggerimenti per la pratica: Vinyāsa

Siamo nel periodo di festività e propongo una pratica dinamica per combattere la letargia che si genera a causa degli sgarri a tavola tipici di questo periodo. Continua a leggere “Suggerimenti per la pratica: Vinyāsa”

Suggerimenti per la pratica: Parivrtta ekapada rajakapotāsana 1

Continuando il lavoro sull’allungamento del quadricipite questa settimana ripropongo ekapada rajakapotāsana 1 ma nella versione in torsione (parivrtta). Come si ci può aspettare questa variante necessitata di più disponibilità articolare a livello della colonna vertebrale e un maggior allungamento del quadricipite e dei flessori dell’anca. Continua a leggere “Suggerimenti per la pratica: Parivrtta ekapada rajakapotāsana 1”

Suggerimenti per la pratica: preparazione ad ekapada rajakapotāsana 1

La pratica che propongo è dedicata all’avvicinamento ad ekapada rajākapotasana 1, questa postura implica un grande flessibilità sui flessori dell’anca, sul quadricipite, sul comparto della spalla, sulla zona pettorale e una buona elasticità della colonna vertebrale in estensione. Continua a leggere “Suggerimenti per la pratica: preparazione ad ekapada rajakapotāsana 1”