Tecniche di indipendenza

Liberarsi dagli schemi della pratica per ritrovare la sensibilità, l’autonomia e l’intelligenza necessari a uno stato di yoga.

Vogliono uscire in piena luce, Un istinto di liberazione nell’orizzonte.

Sabato mattina SI YOGA!
8 dicembre 2018ore 10
Studio Yoga Saṃgha

Conduce la pratica Mariangela Guatteri 

Pratica compresa in abbonamento (mensile o a ingressi) o gratuita se è una lezione di prova. €15 per tutti gli altri.

Lo yoga propone strumenti formidabili per riconquistare libertà di movimento e di respiro, ma soprattutto per sviluppare un processo di liberazione integrale che coinvolge principalmente l’aspetto degli stati mentali.

Uscire da uno schema per affrontare la pratica yoga rendendola utile e personale, significa avere il coraggio di mettere in pratica se stessi, i propri limiti e le proprie potenzialità.

Tipologie di pratica

  • Pratiche fisiche di posizioni tenute [Āsana] e organizzate in sequenze dinamiche [vinyāsa-krama], sia a corpo libero che con supporti e sostegni.
  • Pratiche di respirazione [Prāṇāyāma].
  • Pratiche di risveglio sensoriale e mentale; pratiche di visualizzazione e allenamento mentale alla ripresa del controllo dei sensi percettivi, distratti dagli stimoli esterni [Pratyāhāra].
  • Pratiche di centratura, concentrazione mentale e meditazione [Dhāraṇā e Dhyāna].

La lezione è adatta a tutte le persone di buona volontà!

Dove

A Reggio Emilia presso lo Studio Yoga Saṃgha, Via Degani 10/H 
Tel. 0522 1473337
[MAPPA]

Annunci

Tecniche di respirazione con vinyāsa-krama e āsana “attrezzati”

Conduce la pratica Mariangela Guatteri 

Sabato mattina SI YOGA!

3 novembre 2018  ore 10
Studio Yoga Saṃgha

Pratica compresa in abbonamento (mensile o a ingressi) o gratuita se è una lezione di prova. €15 per tutti gli altri.

Lo yoga è una disciplina di liberazione che ha migliaia di anni e ha individuato nel corpo, nella mente e nel processo respiratorio gli strumenti integrati con i quali possiamo raggiungere stabilità e forza mentale. Perciò la pratica è accessibile a tutti.

Tipologie di pratica

  • Pratiche fisiche di posizioni tenute [Āsana] e organizzate in sequenze dinamiche [vinyāsa-krama], sia a corpo libero che con supporti e sostegni.
  • Pratiche di respirazione [Prāṇāyāma].
  • Pratiche di risveglio sensoriale e mentale; pratiche di visualizzazione e allenamento mentale alla ripresa del controllo dei sensi percettivi, distratti dagli stimoli esterni [Pratyāhāra].
  • Pratiche di centratura, concentrazione mentale e meditazione [Dhāraṇā e Dhyāna].

Dove

Reggio Emilia presso lo Studio Yoga Saṃgha, Via Degani 10/H Tel. 0522 1473337
[MAPPA]

Come praticare āsana con la mente e meditare con tutto il corpo che c’è

Sabato mattina SI YOGA!
6 ottobre 2018ore 10
Studio Yoga Saṃgha

Conduce la pratica Mariangela Guatteri 

Pratica compresa in abbonamento (mensile o a ingressi) o gratuita se è una lezione di prova. €15 per tutti gli altri.

Per mantenere una posizione yoga non occorre forza muscolare ma una grande stabilità di mente-corpo-respiro.

Continua a leggere “Come praticare āsana con la mente e meditare con tutto il corpo che c’è”

Appoggiare il movimento sul respiro. Come si fa, a cosa serve, cosa vuol dire? La risposta è nella pratica.

Sabato mattina SI YOGA!
8 settembre 2018ore 10
Studio Yoga Saṃgha

Conduce la pratica Mariangela Guatteri 

Pratica compresa in abbonamento o gratuita se è una lezione di prova.

È possibile sperimentare le potenzialità del proprio respiro in relazione alla capacità del corpo di muoversi nello spazio esterno e di modificare dinamicamente anche i propri spazi interni, come quelli articolari o della cavità toracica o presenti tra gli organi.

Tra gli organi del nostro corpo il cervello è quello in grado di produrre movimento nella mente: vortici di pensieri e immagini, ad esempio, che hanno il potere di spostare la testa molto lontano dal corpo e da ciò che sta facendo, come se fosse un perfetto estraneo.

La domanda allora è: dove si trova chi sta praticando?

Continua a leggere “Appoggiare il movimento sul respiro. Come si fa, a cosa serve, cosa vuol dire? La risposta è nella pratica.”

VINYĀSA YOGA. Una pratica di yoga “speciale”

Pratica condotta da Riccardo Gallesi

SABATO 19 maggio 2018 ORE 10.00
Studio Yoga Saṃgha, Via Degani, 10 Reggio Emilia


Che cos’è? È una pratica di yoga “speciale”: dal sanscrito nyasa “porre o posizionare” e vi “in modo speciale”, potremmo tradurlo “posizionare qualcosa in modo speciale”. Per estensione, effettuare yoga in modo speciale.

Continua a leggere “VINYĀSA YOGA. Una pratica di yoga “speciale””

YOGA sabato mattina. L’attrezzo è il massaggio (ma siete pronti?)

Una pratica con gli attrezzi condotta da Mariangela Guatteri

SABATO 5 MAGGIO 2018 ORE 10.00
Studio Yoga Saṃgha, Via Degani, 10 Reggio Emilia


Così come il massaggio può sciogliere le tensioni fisiche e mentali, tonificare il corpo, drenarlo e stimolarlo, l’attrezzo può essere utilizzato per sciogliere la tensione muscolare, respiratoria e nervosa di una mente preoccupata, ansiosa, agitata, euforica e così via.
Può tonificare e rinforzare integralmente il praticante, promuovendo in special modo una certa muscolatura mentale che è indispensabile tanto nella pratica della disciplina yoga quanto, e soprattutto, nel corso della propria vita.

YOGA sabato mattina. Attrezziamoci!

Pratica condotta da Mariangela Guatteri

SABATO 7 APRILE 2018 ORE 10.00
Studio Yoga Saṃgha, Via Degani, 10 Reggio Emilia


Una pratica yoga atta a favorire presenza mentale e rilascio delle tensioni, estensione respiratoria.
Il lavoro va nella direzione dell’equilibrio naturale del proprio stato psicofisico: una condizione di maggiore stabilità e forza mentale, fisica, respiratoria.
La medesima pratica per tutti, ma ognuno a modo suo ovvero rispettando il proprio limite.
La pratica prevede l’utilizzo di attrezzi, ma potranno essere inserite anche altre pratiche come sequenze graduali di posizioni del corpo (vinyāsakrama), posizioni (āsana), esercizi respiratori (prāṇāyāma), di centratura (essere mentalmente presenti nel momento presente, sincronizzati) e meditazione.

Continua a leggere “YOGA sabato mattina. Attrezziamoci!”