Suggerimenti per la pratica: ekapada rajakapotasana 1

La lezione di oggi è dedicata è composta da 4 parti per preparare ekapada rajakapotasana 1:

1. Riscaldamento articolare e muscolare.

2. Posizioni con il supporto di attrezzi (muro e mattoni) per preparare l’arco e le spalle.

3. Vinyāsa.

4. Compensazione.

La lezione è adatta a tutti essendo molto progressiva, quando il livello di intensità diventerà troppo elevato (per sforzo fisico o per la presenza di posture non ancora fatte proprie) si può tranquillamente finire il vinyāsa e passare alla parte finale di compensazione

NOTE IMPORTANTI:

1. praticate con il respiro ujjāyi (per chi lo conosce)

2. Rimanere in uno stato di elevata concentrazione

3. Cercare di essere il più precisi possibili nelle posture

4. Le posizioni sugli attrezzi sono lunghe nel tempo quindi partire con un 70-80% di tensione per poter migliorare gradatamente la postura.

5. Sulle posizioni in arco sugli attrezzi non percepire la compressione ma la distensione.

6. Movimenti “concertati” e fluidi (no a scatti e spezzati)

7. Favorire le transizioni nella ricerca dell’equilibrio

Nel link sottostante trovate il collegamento alla videolezione completa sul canale YouTube di Yoga Clinic

Schema della lezione

🙏🏻 Ringrazio i miei Maestri Marco Barbieri, Bruno Baleotti e Marc Beuvain e il prof. Vincenzo Canali. Seguite il mio progetto: YOGA CLINIC su Facebook👍🏻 e Instagram♥️ e iscrivetevi sul canale YouTube

Suggerimenti per la pratica: Vinyāsa

Le pratiche dinamiche sono importanti perché permettono un elevato stato di concentrazione dovendo gestire e coordinare postura-dinamica-respiro, oltre a ciò si aggiunge la necessità di pulire e migliorare sempre di più la pratica.

Continua a leggere “Suggerimenti per la pratica: Vinyāsa”

Suggerimenti per la pratica: Spalle mobilità e forza.

La pratica che propongo oggi è dedicata allo sviluppo di forza e flessibilità del comparto della spalla. La spalla è una enartrosi (possiede 3 gradi di libertà) molto mobile e quindi intrinsecamente instabile, la lezione cerca di sviluppare in sicurezza mobilità ma anche la forza necessaria a reggere il peso del corpo nelle posizioni rovesce.

La pratica si compone di cinque parti:

  1. Riscaldamento generalizzato e mobilizzazione di anca e spalla.
  2. Rinforzo addominale ad anca estesa e spalla elevata
  3. Preparazione di Halāsana in spaccata sagittale con cintura e cuscino.
  4. Posizioni rovescia per lo sviluppo di forza sulle spalle.
  5. Vinyāsa compensatorio

Nel link sottostante trovate la videolezione completa dal canale YouTube di Yoga Clinic

Schema di lezione

🙏🏻 Ringrazio i miei Maestri Marco Barbieri, Bruno Baleotti e Marc Beuvain e il prof. Vincenzo Canali. Seguite il mio progetto: YOGA CLINIC su Facebook👍🏻 e Instagram♥️ e iscrivetevi sul canale YouTube

Suggerimenti per la pratica: EQUILIBRIO

La pratica di oggi è dedicata all’allenamento dell’equilibrio, reputo questo genere di lezioni tra le più importanti.

Le condizioni necessarie ma non sufficienti per avere un buon equilibrio sono forza e flessibilità ma ovviamente sono necessarie risorse nervose molto elevate, per questo motivo la gestione dell’equilibrio impatta enormemente sul nostro stato mentale.

Per riuscire a svolgere sequenze di equilibrio è necessario: essere in uno stato di tranquillità e profonda concentrazione, riuscire a percepire le tensioni, saperle prevedere durante una dinamica e non lasciare nulla al caso. Avere un’immagine mentale e propriocettiva della posizione e di come eseguire il cambio di posizione è un ottimo metodo per eseguire queste pratiche.

Schema della lezione

🙏🏻 Ringrazio i miei Maestri Marco Barbieri, Bruno Baleotti e Marc Beuvain e il prof. Vincenzo Canali. Seguite il mio progetto: YOGA CLINIC su Facebook👍🏻 e Instagram♥️ e iscrivetevi sul canale YouTube

Suggerimenti per la pratica: CHATURANGA DANDĀSANA

La lezione è dedicata alla preparazione di CHATURANGA DANDĀSANA, questa è una postura molto ricorrente soprattutto nei vinyāsa e che spesso risulta ostica per l’elevato coinvolgimento delle braccia; con questa pratica vorrei improntare un lavoro posturale preciso e soprattutto semipersonalizzato per riuscire a comprendere dove sono le tensioni corrette in questa posizione e scaricare le braccia.

Continua a leggere “Suggerimenti per la pratica: CHATURANGA DANDĀSANA”